L’Avena

E’ un alimento ricco in fibre e diverse sostanze nutritive, contiene infatti manganese, selenio, fosforo, magnesio e ferro, vitamine del gruppo B, fibre sia solubili sia insolubili. La crusca di avena è una fonte di betaglucani, che legano gli acidi della bile aiutandone l’eliminazione, e abbattono il colesterolo perchè legandolo ne impediscono l’assorbimento. La farina di avena è ricca di acidi grassi polinsaturi, contribuisce quindi anch’essa, pur essendo priva di fibra, ad abbassare il colesterolo.

La crusca di avena ha un importante effetto sulla glicemia: ne favorisce l’abbassamento, resta quindi un ottimo alimento per diabetici. L’avena è un alimento che non causa allergie, ed il glutine che contiene è in una forma speciale, spesso tollerabile dagli intolleranti al glutine stesso. Invece I celiaci devono proprio evitarla. Contiene inoltre discrete quantità di ossalati, quindi è sconsigliabile a chi soffre di calcoli o renella. In genere si utlizza l’avena per preparare il porridge, ossia si lasciano scaldare I fiocchi di avena nel latte a fuoco lento in modo che si ammorbidiscano, e in modo che il latte si rapprenda un po’ a dare quasi una crema. Quindi si lascia riposare a fuoco spento per calmare la temperatura, infine per ottenere una buona prima colazione si possono aggiungere noci o mandorle, uvetta, pezzetti di frutta fresca.

Questa voce è stata pubblicata in Cereali. Contrassegna il permalink.