L’ANGELICA

E’ una pianta originaria della Cina, appartenente alla famiglia delle ombrellifere, la cui parte di interesse è la radice. La si utilizza soprattutto per le sue proprietà medicinali verso l’apparato riproduttivo femminile. L’olio essenziale infatti contiene acido linoleico, acido palmitico, ma soprattutto diverse molecole capaci di dare sollievo a tante problematiche tipicamente femminili. Trova infatti la sua utilità nei casi di dismenorrea, amenorrea, metrorragia, menopausa.

Risulta inoltre utile anche nei casi di anemia, artrite, emicrania. L’olio essenziale infatti provoca  il rilassamento dei muscoli dell’intestino e dell’utero. Viene quindi sconsigliato in gravidanza e durante le diarree. Ha inoltre proprietà anticoagulanti, quindi è da evitare nei distirbi emorragici e nell’ipermenorrea, ma è utilissima nelle flebiti, tromboflebiti e nella sindrome plurimtabolica dove il sangue tende a coagulare con una certa facilità. È altresì utile nella stipsi, nella psoriasi, dove riduce l’infiammazione e calma considerevolmente I sintomi. Per chi tollera la soluzione idroalcoolica se ne possono assumere 30-50 gocce per 3 volte al giorno, per chi preferisse le capsule se ne possono assumere 1-2 cp da circa 300-400mg per 3 volte al giorno.

Questa voce è stata pubblicata in pianta e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.