Gli ortaggi di stagione: il broccolo

BROCCOLO. Coltivato già dagli antichi Romani, ora è diffuso in tutto il mondo.  Il suo nome deriva infatti dal latino “Brachium” che significa “braccio” o più specificamente “ramo”, vista la sua caratteristica forma ad albero.

I broccoli sono poveri di calorie, ricchi in vitamina K, vitamina C, A, acido folico e proteine,  (le vitamine C e A sono potenti antiossidanti, mentre la vitamina K è utile per la coagulazione del sangue)  e inoltre sono un concentrato di fibre, e fitochimici dall’effetto anticancro (indolo 3 carbinolo, sulforafano), questi composti stimolano l’organismo a produrre enzimi disintossicanti nel fegato e hanno effetti antiossidanti. Per ridurre della metà il rischio di cancro bisognerebbe mangiarne 900g a settimana. È una cosa ampiamente risaputa, ma forse non tutti sanno che appunto per avere un reale effetto anticancro su un uomo normopeso di 70kg occorre consumarne 1kg a settimana…con relativi gonfiori intestinali…

Questa voce è stata pubblicata in Ortaggi. Contrassegna il permalink.