Conoscere gli errori aiuta a stare meglio

ERRORI QUOTIDIANI DELL’ATLETA. In assenza di  particolari squilibri patologici, l’alimentazione dell’atleta e di chi pratica sport per hobby, deve essere sempre normocalorica e normoproteica, ovviamente con le relative correzioni previste dallo sport specifico praticato.

Spesso invece si pensa sia meglio  decurtare calorie e aumentare proteine. Risultato: rallentamento metabolico, calo della massa muscolare e accumulo di adipe non appena si interrompe la restrizione.

Un altro errore ricorrente? Riempirsi di alimenti ricchi di zuccheri semplici, con la convinzione di poterselo permettere. Sarebbe bene invece sostituire tali alimenti con carboidrati complessi (come pasta e pane), che forniscono zuccheri a lento assorbimento e saziano a lungo.  Buon Allenamento!

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.