CETRIOLO

Originario del Sud-Est Asiatico arrivò da noi con i primi esploratori che tornavano dall’ India.

Anche se rimane una verdure particolarmente ricca in acqua, in realtà è ricco di elementi nutritive importanti. vitamine A, C, B9, silicio, potassio, magnesio. Il silicio, in modo particolare, è contenuto nella buccia, quindi lo si trova per lo più nei cetriolini sott’aceto. Il Silicio è un elemento importante per la salute del tessuto connettivo, quell tessuto che “connette” ossia lega insieme e mette in comunicazione fra di loro gli altri tessuti ed organi. Il contenuto di acido ascorbico lo rende invece ottimo per alleviare infiammazioni e cedimenti della cute, mentre il contenuto in acido caffeico aiuta a risolvere I problemi di ritenzione. Tagliateli a fettine, che avrete cura di separare bene su un piatto piano, cospargete con un velo di sale rosa, lasciate che le fette essudino acqua per 10-15 min, poi sciacquateli, e conditeli con olio e aceto, cospargete con qualche fogliolina di prezzemolo ed ecco un contorno rinfrescante che possa accompaganre una cena leggera.

Questa voce è stata pubblicata in Ortaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento