ALLENARE GLI ADDOMINALI: lezione 1

Allenare gli addominali non è semplice, in teoria sono un gruppo muscolare che dovremmo attivare a ogni movimento, perché bilanciano la postura insieme ai muscoli lombari. Quindi, ogni volta che muoviamo un braccio o una gamba e spostiamo parte del nostro peso, in una direzione piuttosto che in un’altra, abbiamo bisogno di addominali e lombari che ci tengano in equilibrio, sennò cadremmo in quella direzione. Essendo quindi sempre chiamati in causa, dovrebbero essere già parzialmente allenati anche in chi non esegue attività sportive particolarmente costanti o intense. Invece ci ritroviamo sempre con quei fastidiosi rotolini se non addirittura con il salvagente che proprio non accettiamo più. Il problema è che stomaco e intestino si dilatano facilmente, soprattutto se non si segue un regime alimentare moderato, quindi se non facciamo attenzione gli addominali seguono la tendenza degli organi sottostanti, si allungano e cedono. Per tornare quindi ad una forma fisica apprezzabile occorre poi impegno e costanza, sia alimentare che sportiva, ma non solo. Gli addominali sono il gruppo muscolare che cresce più velocemente, proprio perché adattabili per natura ai cambiamenti più repentini, ma è anche il gruppo muscolare che richiede maggior fatica, attenzione e concentrazione. Per questo in tanti si scoraggiano. È proprio necessario nell’esecuzione degli esercizi impegnarsi mentalmente per ottenere il meglio dagli addominali, occorre sentire, quasi ascoltare, sia quando si contraggono che quando si rilassano, e guidare il movimento lentamente. Occorre spremerli al massimo nel picco di contrazione, e rilassarli lentamente, gestendo la tensione fino all’ultimo goccio. Allora faremo un lavoro di richiamo sanguigno e ossigenazione massimo di questo muscolo, cosa che non avviene mai nella quotidianità, quando li usiamo spesso sì, ma in modo superficiale e inefficace. Dobbiamo usare dei supporti? No, se uso dei supporti risparmio una quota di fatica al muscolo: allora non lo alleno, se voglio ottenere il massimo devo mettere il muscolo in difficoltà, devo costringerlo a fare fatica. Posso usare quindi gli attrezzi al fine di rendere l’esercizio più difficile non più facile. Devo bere durante gli esercizi per gli addominali? Si, ma in piccole quantità, giusto un sorso tra una serie e l’altra, in modo da mantenere il muscolo affaticato ben idratato, così che possa eliminare facilmente le scorie che produce durante l’esercizio.

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento